richiesta non vincolante
*Miglior prezzo garantito
*annulablile
de | en | it

Municipio di Vipiteno

Nel 1468 il borgomastro e il consiglio della città di Vipiteno acquistarono l'edificio da Hans Ris per l'equivalente di 232 marchi bernesi. Sotto la direzione di Lienhard Jöchl, negli anni dal 1468 al 1473 gli spazi interni del municipio vennero sistemati su progetto di Jörg Kölderer, mentre l'erker venne completato nel 1524. Le ampie sale del municipio vennero più volte utilizzate in occasione di importanti eventi storici, tra cui ad esempio nel 1525 per la convocazione straordinaria del consiglio durante la rivolta contadina, il cui famoso capo, Michael Gaismair, è nativo di Chienes presso Vipiteno. Dal XV al XVII secolo il municipio accolse diverse sedute del Tiroler Landtag, il parlamento tirolese, diversi membri della famiglia imperiale vennero qui ufficialmente ricevuti, tra cui l'imperatore Massimiliano, il re Filippo di Spagna, l'arciduca Ferdinando, Maria Teresa e Giuseppe II. Nella Sala storica del Consiglio si tengono tuttora le sedute del Consiglio comunale. Altre stanze attigue ospitano gli uffici del Comune di Vipiteno. L'antica Sala del Consiglio può essere visitata previo appuntamento e nel corso delle viste guidate alla città (rivolgersi all'Associazione turistica di Vipiteno in Piazza Città)
Orario di apertura del Municipio: lunedì - giovedì dalle ore 8.15 alle ore 12.30 e dalle ore 16.00 alle ore 17.00, venerdì dalle ore 8.15 alle ore 12.30, sabato, domenica e giorni festivi chiuso.